X Convegno Amei

A cura di: Giovanni Bonanno
Anno di pubblicazione: 2016

X Convegno Amei

Palermo

Il Sacro Contemporaneo anche nei Musei

di Giovanni Bonanno

 Nell’indire la I Rassegna Nazionale del Sacro nell’Arte Contemporanea, che si ispira ai valori umani, l’arcivescovo di Palermo, card. Salvatore Pappalardo, chiede agli artisti di riproporre con le peculiarità  dei loro linguaggi “la realtà interiore dell’uomo d’oggi, mortificato e chiuso nei limiti del quotidiano” (1). Li invita, riecheggiando il pensiero di Paolo VI, a ritrarre, in quanto poeti e profeti,  l’urgenza di libertà., il mistero del dolore, il baluginio della speranza. Chiede loro, di là da accademismi devozionali, di significare sulla tela e nella pietra la dimensione esistenziale prossima alla realtà del Golgota.

 Intuizione del Sacro.

 È il 1976 quando la Rassegna si inaugura coinvolgendo 41 artisti fra cui Giorgio De Chirico, Corrado Cagli, Emilio Vedova, Luciano Minguzzi, Giuseppe Migneco, Pericle Fazzini. La formula è inedita: Il Sacro nell’arte contemporanea. Non si tratta d’arte sacra, ma dell’entitĂ  antropologica, della condizione umana – nel contesto di un tempo erede del nichilismo e di Auschwitz – secondo la visione di pittori e scultori che ne esperimentano l’abisso.

All’ideazione della Rassegna di Palermo partecipano Fallani, Carluccio, Perocco, Bellonzi, Calvesi. Determinanti il loro contributo nella scelta degli artisti, nell’apertura all’intelligenza laica, nel compromettere la stampa nazionale, che sottolinea la novità di un evento che rimedita le istanze del Vaticano II e riflette, in minore, le tensioni formali e psicologiche della Collezione Vaticana d’Arte Religiosa Moderna, abbinata ai Musei Vaticani.

Sede dell’esposizione è il palazzo arcivescovile, che per la prima volta schiude i battenti alla città. Oltre quarantamila i visitatori: intellettuali, studenti, religiosi, famiglie. Singolare l’apporto critico di quotidiani, come L’Ora e L’Unità, che mettono in rilievo il coraggio della Chiesa siciliana nel relazionarsi, problematicamente, all’arte del XX secolo senza preconcetti, nell’ansia di favorire l’incontro e il dialogo fra teologi e artisti.

 

Sebastian Roberto Matta - Un bel fiore

Sebastian Roberto Matta - Un bel fiore

Renato Guttuso - Ultima Cena

Renato Guttuso - Ultima Cena

Primo Conti - Mattutino

Primo Conti - Mattutino

Lucio Fontana - Crocifissione

Lucio Fontana - Crocifissione

Giuseppe Migneco, SS Agatone, Leone, Metodio, 1988

Giuseppe Migneco, SS Agatone, Leone, Metodio, 1988

Fausto Pirandello - Usque ad Mortem

Fausto Pirandello - Usque ad Mortem

Emilio Greco - Le Mirofore - 1986

Emilio Greco - Le Mirofore - 1986

Corrado Cagli - Giuditta

Corrado Cagli - Giuditta

Carla Accardi - Bianco oro, 1965, Trapani, Museo Diart san Rocco

Carla Accardi - Bianco oro, 1965, Trapani, Museo Diart san Rocco

Bruno Cassinari - Presentazione del Signore

Bruno Cassinari - Presentazione del Signore

Sebastian Roberto Matta - Un bel fioreRenato Guttuso - Ultima CenaPrimo Conti - MattutinoLucio Fontana - CrocifissioneGiuseppe Migneco, SS Agatone, Leone, Metodio, 1988Fausto Pirandello - Usque ad MortemEmilio Greco - Le Mirofore - 1986Corrado Cagli - GiudittaCarla Accardi - Bianco oro, 1965, Trapani, Museo Diart san RoccoBruno Cassinari - Presentazione del Signore
.

X Convegno AMEI I musei ecclesiastici di fronte alla sfida del contemporaneo