Foresta di Volti e Visioni

Presentazione: Presentazione di Giovanni Bonanno e Cettina mezza testa
Testo: Giovanni Bonanno: Foresta di Volti e Visioni
Editore: Cantieri Florio – Marsala (TP)
Anno di pubblicazione: 2017

Vive nella mente e si nutre del suo sguardo la pittura di Rosalia Foresta, sicura nel segno, nei colori limpida, poetica nella visione. Pittura di emozioni che squaderna l’interiorità dei sensi e la sua proiezione nella natura. Pittura colta che affonda le radici nell’humus di Arnold Böcklin; che si illumina dell’oro di Gustav Klimt; che si inebria della quiete di Henri Matisse. Evoca una stagione del novecento europeo che, in contrapposizione con le avanguardie, torna all’idea classica dell’arte, alla sua complessità e alla sua armonia fremente d’eros.

La purezza della forma è il sogno di Rosalia nell’esultanza del rosso e del blu, nello splendore dell’ocra, nella dolcezza del verde. Con queste cromie lei traduce la vita dentro la sequenza delle tele, dove si stagliano volti di donne e paesaggi in stretto rapporto fra loro. Sono indipendenti i quadri paesaggistici dai ritratti. Eppure ognuno di essi è concepito come pendant di un soggetto di donna. L’artista stabilisce a priori una liaison fra lo sguardo di una giovane e un frammento di natura. Sente che l’io femminile si proietta nello spazio circostante: nel meriggio, nell’alba, nella notte. Sente altresì che un colle verdeggiante o un bosco dorato plasmano di pace l’anima.

Armonia di colori

Armonia di colori

Donna con parasole

Donna con parasole

Giuditta

Giuditta

In ascolto

In ascolto

Insieme

Insieme

Madonna

Madonna

Armonia di coloriDonna con parasoleGiudittaIn ascoltoInsiemeMadonna
Foresta di Volti e Visioni